Chi siamo

Il progetto ISPLex  nasce nel 2011 su iniziativa di A2i – advisory innovation investments, quale business unit specializzata nell’offerta di servizi di assistenza giuridico-amministrativa alle pubbliche amministrazioni, alle imprese e agli avvocati amministrativisti. Dal 2016, grazie alla partnership siglata con l’Università Telematica Internazionale Uninettuno, l’ISPLex si è trasformato in una vera e propria struttura accademica dedicata, oltre che alla consulenza, alla ricerca scientifica e alla formazione in ambito giuridico ed economico.

Il Centro di Ricerca sulla Pubblica Amministrazione le Infrastrutture e i Servizi Pubblici – ISPLex si occupa di ricerca di base e applicata nel campo della pubblica amministrazione e del contrasto alla corruzione, nonché, delle problematiche attinenti gli investimenti infrastrutturali, le opere di pubblica utilità, l’efficienza energetica, i servizi di interesse economico generale, la sanità,  i servizi sociali e le società per i servizi pubblici locali.

Il Centro ha sviluppato un approccio multidisciplinare occupandosi della valutazione di fattibilità di operazioni di partenariato pubblico-privato nel settore delle opere pubbliche e dei servizi di pubblica utilità, dell’assistenza in favore di enti locali e soggetti privati impegnati nella realizzazione di opere pubbliche e di servizi pubblici locali, della predisposizione di programmi ed interventi di carattere infrastrutturale mediante ricorso al project financing, leasing pubblico, contratti di disponibilità, concessioni di lavori e di servizi, della predisposizione di bandi di gara e procedure ad evidenza pubblica, nonché, della gestione del contenzioso tra committente pubblico e appaltatore/concessionario nella fase esecutiva del rapporto contrattuale.

Il Centro di Ricerca è a disposizione delle pubbliche amministrazioni e di tutti gli operatori, pubblici e privati, del settore infrastrutturale (strade e autostrade, ferrovie, impiantistica sportiva, immobiliare, reti energetiche, commercio, telecomunicazioni, parcheggi, housing sociale, ecc…) e dei servizi pubblici (sanità, trasporti, public utility, servizi sociali, rinnovabili, gas, servizi idrici, ecc…), nonché, degli utenti delle reti infrastrutturali e dei servizi (enti pubblici, impianti industriali e complessi immobiliari).

L’attività del Centro si sviluppa in via sistematica mediante:

  • l’attività di ricerca di base e applicata concernente le problematiche giuridiche, economiche, finanziarie, gestionali, organizzative e manageriali relative al settore pubblico, delle infrastrutture e dei servizi pubblici nel loro complesso;
  • il supporto all’attività di programmazione e di pianificazione dei soggetti pubblici riguardo alla realizzazione degli interventi infrastrutturali e alla gestione dei servizi di interesse generale e di pubblica utilità;
  • l’attività di formazione concernente le problematiche giuridiche, economiche, finanziarie, gestionali, organizzative e manageriali relative al settore delle infrastrutture e dei servizi pubblici nel loro complesso;
  • la promozione, attraverso iniziative coordinate, dello sviluppo della cultura economica, manageriale e giuridica in tema di infrastrutture e servizi pubblici sia presso gli operatori del settore o di settori ad esso interessati, che presso le Istituzioni, la stampa ed il pubblico, in Italia e all’estero.